Tu sei qui

Bullismo e cyberbullismo

Versione stampabileVersione PDF

responsabili del progetto  - ultimo aggiornamento febbraio 2020

 

Questa sezione è dedicata ad uno spazio-archivio nel quale troveranno posto le iniziative di prevenzione contro bullismo e cyberbullismo portate avanti dal nostro Istituto negli ultimi anni.

La recente formazione di un “Team AntiBullismo” all’interno della nostra scuola assicura ogni anno la predisposizione di attività e di una documentazione a supporto della tematica.

BULLISMO 

Il bullismo è un abuso di potere in cui sono presenti 3 condizioni:
1) si verificano comportamenti di prevaricazione diretta o indiretta;
2) queste azioni sono reiterate nel tempo;
3) sono coinvolti sempre gli stessi soggetti, di cui uno/alcuni sempre in posizione dominante (bulli) e uno/alcuni più deboli e incapaci di difendersi (vittime). (Buccoliero e Maggi, 2005)

E’ importante ricordare che i comportamenti aggressivi si innestano nel contesto sociale e relazionale del gruppo classe e dell’ambiente scolastico. Spesso gli episodi di bullismo, infatti, avvengono alla presenza dei coetanei che o sostengono direttamente l’azione aggressiva, oppure osservano senza intervenire per paura di venir a loro volta presi di mira. I ruoli del bullo e della sua vittima finiscono così per cristallizzarsi in un contesto di gruppo che direttamente o indirettamente li appoggia e li sostiene. L’intervento educativo di prevenzione e contrasto del fenomeno a scuola dovrà perciò necessariamente tener conto delle dinamiche del gruppo classe.
Gli studenti devono essere coscienti del disvalore della condotta del bullo. Lo stesso disvalore viene attribuito a chi omertosamente mostra indifferenza o a chi, all’interno del gruppo, rafforza la condotta aggressiva.

 

CYBERBULLISMO

Per cyberbullismo si intende “qualunque forma di pressione, aggressione, molestia, ricatto, ingiuria, denigrazione, diffamazione, furto d'identità, alterazione, acquisizione illecita, manipolazione, trattamento illecito di dati personali a danno di minorenni, realizzata per via telematica, nonché la diffusione di contenuti on line aventi ad oggetto anche uno o più componenti della famiglia del minore il cui scopo intenzionale e predominante sia quello di isolare un minore o un gruppo di minori ponendo in atto un serio abuso, un attacco dannoso, o la loro messa in ridicolo” (Legge n. 71, 29 maggio 2017)
Rientrano nel cyberbullismo, ad esempio:
 Flaming: litigi online nei quali si fa uso di un linguaggio violento e volgare.
 Harassment: molestie attuate attraverso l’invio ripetuto di linguaggi offensivi.
 Denigrazione: pubblicazione all’interno di comunità virtuali, quali newsgroup, blog, forum di discussione, messaggistica immediata, siti internet di pettegolezzi e commenti crudeli, calunniosi e denigratori.
 Esclusione: estromissione intenzionale dall’attività online.
 Sexting: invio di messaggi via smartphone ed Internet, corredati da immagini a sfondo sessuale.

 

 

LINK UTILI

Generazioni connesse

Il portale di riferimento del MIUR per le azioni di prevenzione e contrasto del cyberbullismo è http://www.generazioniconnesse.it/site/it/home-page/.
Utile ai genitori per informazioni e supporto sui rischi della rete (cyber bullismo, adescamento online, privacy, dipendenza online,…). Nella pagina Cyberbullismo Youth Panel Italia (https://www.generazioniconnesse.it/site/it/0000/00/00/cyberbullismo--4/)  i ragazzi possono trovare consigli e video informativi. Vi è anche l’idicazione di una Helpline per ragazzi e adulti a cui rivolgersi (https://www.generazioniconnesse.it/site/it/0000/00/00/helpline/)

 

Noi siamo pari


 

Sul sito http://www.noisiamopari.it/site/it/home-page/ è pubblicato il Piano nazionale per l'educazione al rispetto, finalizzato a promuovere in tutte le scuole d’Italia una serie di azioni educative e formative tese alla promozione dei valori sanciti dall’art. 3 della Costituzione con approfondimenti specifici sul tema dell’educazione alle pari opportunità, al rispetto delle differenze e al superamento dei pregiudizi e della prevenzione di ogni forma di violenza e discriminazione e Linee di orientamento per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo (ottobre 2017) 

 

iGloss@1.0

Uno strumento per contrastare comportamenti dannosi online e allo stesso tempo accrescere la conoscenza del fenomeno èiGloss@1.0 , l’Abc dei comportamenti devianti online”, elaborato dal Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità.  Il glossario, offre una sintetica spiegazione delle principali caratteristiche delle condotte devianti e dei risvolti socio-giuridici. L’obiettivo non è esclusivamente descrivere e inquadrare i nuovi fenomeni della devianza online, ma favorire l’acquisizione di consapevolezza sulle conseguenze sociali e giudiziarie di queste specifiche trasgressioni. Il glossario, disponibile online sul sito del Ministero della Giustizia (http://www.iglossa.org/), è rivolto a operatori dei servizi sociali, sanitari, giudiziari, giovani e loro genitori.

 

Moige = Movimento Italiano Genitori onlus 
 
E’ un’organizzazione che agisce per la protezione e la sicurezza dei bambini, attraverso azioni di intervento e prevenzione sui problemi dell’infanzia e dell’adolescenza. Si occupa anche di bullismo cyber bullismo, con un numero verde di segnalazione a supporto dei minori. http://www.moige.it/sos-minori/bullismo
 
 

I#Supererrori – la miniserie

 


Per scoprire i rischi della rete e i comportamenti scorretti che nell’uso di questa si possono generare, è stata realizzata, nell’ambito del progetto Generazioni Connesse,  la divertente quanto istruttiva miniserie I#Supererrori, personaggi dei cartoon che,  attraverso le loro disavventure quotidiane, insegnano ai ragazzi a comprendere e conoscere meglio i pericoli della Rete e a prevenire questi pericoli, utilizzando con consapevolezza e padronanza le risorse di Internet!
LINK alla miniserie completa: http://www.generazioniconnesse.it/site/it/la-miniserie/

 

Se mi posti ti cancello (video su You tube per ragazzi che affronta varie tematiche relative ai rischi online)

 
Se Mi Posti Ti Cancello è una web serie, promossa nell'ambito del progetto Generazioni Connesse,  rivolta a ragazzi e ragazze dagli 11 ai 16 anni per promuovere un uso responsabile e positivo dei nuovi media. 
I 5 episodi
Nei cinque episodi della web serie "Se mi posti ti cancello", attraverso il racconto di un gruppo di amici e compagni di classe, vengono affrontati i seguenti temi:
Gaetano”: cyber bullismo  https://youtu.be/Dm1ADDs7AjQ
Richard”: sessualità online https://youtu.be/GVfHxzYen_o
Laura”: Digital divide, inteso come gap generazionale. https://youtu.be/MVzATpbAx3w
Blackout”: conseguenze della eccessiva esposizione ai media https://youtu.be/qAB9xgtNGrY
 

VADEMECUM utilizzo tecnologie digitali (VEDI)

Il Vademecum è una guida operativa per conoscere e orientarsi nella gestione di alcune problematiche connesse all'utilizzo delle tecnologie digitali da parte dei più giovani.
Il documento è strutturato in due parti:
• una sezione dedicata all’approfondimento - con riferimenti teorici e operativi - di alcune problematiche quali: il cyberbullismo, i siti pro-suicidio, i siti pro-anoressia e pro-bulimia,il gioco d’azzardo online, la pedopornografia online, l’adescamento online, il sexting, il commercio online, i videogiochi online e la dipendenza da Internet;

• una sezione con i riferimenti dei servizi a cui è possibile rivolgersi a livello regionale, qualora ci si trovi a dover gestire una delle situazioni prese in considerazione.

VADEMECUM bullismo e cyberbullismo (VEDI)

Si tratta di un Vademecum per ragazzi, famiglie e scuole curato dalla Prefettura di Rovigo e dall’Ufficio Territoriale del Governo. strumento educativo utile per prevenire i
fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, in modo che i ragazzi possano orientarsi in maniera sicura e protetta nel mondo reale ma anche in quello virtuale.
 

INIZIATIVE DEL MIUR SUL BULLISMO https://www.miur.gov.it/web/guest/ricerca?q=bullismo&scope=this-site

NORMATIVA 

Legge 29 maggio 2017 n. 71 “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo”; https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2017/06/3/17G00085/sg

Sintesi Della Legge Sul Sito Savethechildren: https://www.savethechildren.it/blog-notizie/la-legge-contro-il-fenomeno-...

Linee di orientamento per azioni di prevenzione e di contrasto al bullismo e al cyberBullismo”, MIUR aprile 2015 -  aggiornamento MIUR ottobre 2017 https://www.miur.gov.it/documents/20182/0/Linee+Guida+Bullismo+-+2017.pd...

DCUMENTAZIONE DELL'IC DON BOSCO

Istituto Comprensivo Don Bosco di Monticello Conte Otto (VI), Via Vivaldi, 2 - 36010 Monticello Conte Otto (VI) Italy
Tel. +39 0444 945 923 PEO: viic850004@istruzione.it PEC: viic850004@pec.istruzione.it CF: 80018930240 CM: viic850004

Data Protection Officer: Federico Croso - Studio legale e tribuitario Croso - Via xx settembre 52b - CAP 13011 - Borgo Sesia (BG) - tel: 0163 200 695 - 0163 035 022 - email:dpo@gdprscuolas.it

a cura di Mario Varini - EUCIP IT Administrator certified.
CMS Drupal ver. 7.73 del 16/09/2020 agg. 13/10/2020• XHTMLCSS

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web
Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia

Licenza Creative Commons

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo (3.0 Italia) per permetterne
la diffusione e il riuso liberi con citazione degli autori e con l'indicazione che potrà essere utilizzato dalle scuole italiane che ne faranno richiesta.

Per informazioni, solo se appartenenti a Pubblica Amministrazione, contattare Mario Varini con e-mail istituzionale ( @istruzione.it )